nVent_Core_Component_CMYK_F2-656x730.png

Pentair Thermal Management diventa nVent
- una nuova opportunità per stimolare l'innovazione

I vostri brand di fiducia RAYCHEM, TRACER, NUHEAT, PYROTENAX e TraceTek ora fanno parte di nVent Thermal Management.

È in preparazione un nuovo sito Web aziendale che verrà lanciato nel gennaio 2019. Sino ad allora, potrete avere tutte le informazioni che desiderate usando il nostro attuale sito Web.

For more information on nVent:
Per altre informazioni su nVent
Visitate nVent.com
(attualmente solo in inglese)

Sistemi modulari per il rilevamento delle perdite d’acqua

Water-Leak-Detection-Commercial.jpg

È dall'invenzione del primo impianto idraulico che i proprietari degli edifici si preoccupano dei possibili danni provocati dall'acqua. In 200 anni non è cambiato molto; oggi, però, le conseguenze di una perdita d'acqua non si limitano all'umidità in cantina, e i costi possono essere migliaia di volte più elevati.

Le perdite d'acqua in uffici, hotel, musei, data centre o altri edifici commerciali possono danneggiare gli immobili, i dati o l'attività aziendale.

Oggi, molte infrastrutture e apparecchiature di importanza critica richiedono sia una disponibilità 24/7 che l'assenza assoluta di malfunzionamenti.

Sistema di rilevamento delle perdite d'acqua

nVent Thermal Management offre il sistema di rilevamento nVent TRACETEK – un versatile sistema modulare formato da molti componenti intercambiabili, che può essere configurato nel modo più idoneo per qualunque tipo di applicazione. L'ampia gamma di moduli di allarme e componenti modulari TRACETEK permette di scegliere l'approccio e la configurazione di monitoraggio più adatti per la propria applicazione.

Il sistema TRACETEK per il rilevamento delle perdite d'acqua è costituito dai seguenti componenti di base:

  • Cavi sensibili e sonde – i cavi e le sonde rilevano direttamente la perdita e ne localizzano l'origine con precisione; la gamma include cavi per la posa sotto pavimenti galleggianti, vasche di raccolta o tubazioni sopraelevate, sonde piatte per pozzetti o aree di scarico e sonde miniaturizzate per zone a tenuta stagna.
  • Cavi di guida e/o di raccordo – sono cavi che collegano il modulo al cavo e/o ai componenti sensibili
  • Terminazione – è la terminazione finale posta a ogni estremità del cavo sensibile del circuito
  • Accessori – sono gli elementi, come i fermi di ritenuta, usati per fissare il cavo sensibile in posizione
  • Moduli di interfaccia dei sensori (SIM) – questi moduli forniscono la tensione di eccitazione necessaria per il funzionamento del cavo o delle sonde. Il SIM monitorizza quindi i livelli di corrente e di tensione analogici per determinare quando e dove si è verificata la perdita. Le misurazioni vengono digitalizzate e ritrasmesse al pannello di comando e di allarme per essere visualizzate o inoltrate a sistemi di livello superiore. Nelle aree circoscritte è possibile installare moduli di allarme generici, senza funzioni di localizzazione, mentre per il monitoraggio di una o più aree di grandi dimensioni servono moduli di allarme capaci di indicare l'origine della perdita.

Prodotti correlati

Connection and Protection